Fa caldo? consulta Humidex

Pubblicato il 28 luglio 2021 • Ambiente

Con l'inizio dell'estate meteorologica, riprende la pubblicazione del Bollettino Humidex elaborato dal Servizio Meteo Arpa Lombardia.

I livelli di disagio indicati nel bollettino sono stimati secondo l’indice Humidex, sviluppato nel 1965 e perfezionato nel 1979 dal servizio meteorologico canadese (Masterton J.M. - Richardson F.A.), che descrive il disagio percepito dall'uomo in condizioni ambientali di elevata umidità e alte temperature.

Il calcolo dell’indice Humidex consiste nell’apportare una “correzione” alla temperatura dell'aria (misurata o prevista) in base all'umidità relativa (misurata o prevista): è applicabile solo a temperature tra i 20 e i 55 gradi centigradi. Al di fuori di questo intervallo sono individuabili solamente le categorie estreme di “normalità” per temperature inferiori a 20°C e di “disagio molto forte” per temperature superiori a 55°C.

La scala comprende 5 valori di disagio da considerarsi medi e teorici, poiché nella percezione del calore intervengono anche variabili fisiche individuali (altezza, peso, sesso, età, tipo di abbigliamento, ecc.) e ambientali (intensità dell’attività fisica svolta e, se all’aperto, la presenza di ombra o vento, ecc.) e possono essere limitati adottando comportamenti adeguati, ad esempio limitando l’attività fisica nelle ore più calde e seguendo un’alimentazione ricca di liquidi:

  • Normalità: nessun disagio
  • Disagio debole: è possibile una sensazione di affaticamento a seguito di prolungata esposizione al sole e/o attività fisica
  • Disagio moderato: prudenza, è consigliabile limitare le attività fisiche più pesanti svolte all'aperto
  • Disagio forte: forte sensazione di malessere, pericolo, è consigliabile evitare le attività fisiche all'aperto o in luoghi non climatizzati
  • Disagio molto forte: pericolo grave, è fortemente consigliato interrompere le attività fisiche all'aperto e in luoghi non climatizzati

Collegandosi al sito del Ministero della Salute  e della Regione Lombardia sono disponibili ulteriori approfondimenti utili e consigli. È inoltre disponibile la app "Caldo e salute", che indica i livelli di rischio per la salute in ogni città nei giorni in cui sono previste ondate di calore

fonte: sito Arpa Lombardia e Regione Lombardia

Come proteggersi dal caldo
Allegato formato pdf
Scarica