Emergenza Coronavirus - aggiornamenti del Sindaco al 26 febbraio 2021

Pubblicato il 26 febbraio 2021 • Comune , Comunicati Stampa , Emergenza

Vi comunichiamo che oggi 26 febbraio 2021 i dati forniti da ATS per la nostra Città sono i seguenti: 64 casi di contagiati (a fine gennaio erano 33) e 4 ospedalizzati. C’è una sensibile ripresa e il dato ricalca quello riscontrato in altre zone della Regione. Il numero dei decessi continua a lievitare e siamo quasi a 75. Desidero esprimere a nome della nostra comunità l’affetto e la particolare vicinanza alle famiglie provate da questo maledetto virus. Ma non solo, vorrei essere vicino anche a tutti i contagiati che sono in isolamento  al  proprio domicilio  ed in particolare a quelli che  sono  in un letto dell’ospedale.

In ambito scolastico registriamo solo una classe  in quarantena  ma  in fase di soluzione. Purtroppo al Centro Polivalente Anziani ci sono casi di Covid appena accertati e la struttura è stata chiusa.  

L’iniziativa tamponi a regia della nostra Farmacia comunale  presso  l’area fiera sta funzionando a pieno ritmo e purtroppo si segnalano esiti positivi in maniera rilevante.

Come vedete il quadro complessivo della pandemia evidenzia molte incertezze e criticità. Pertanto è opportuno ricordare come sempre le raccomandazioni che questo stato di emergenza impone.

L’obbligo del distanziamento sociale, utilizzo della mascherina, igiene delle mani, evitare “assembramenti”. Su quest’ultimo fatto lo dirò fino allo  sfinimento che è da evitare in maniera assoluta qualsiasi forma di aggregazione a assembramento, nei parchi, fuori dagli esercizi dei  bar e commerciali.

Mi segnalano soprattutto ragazzi  addirittura sprovvisti della mascherina.  Per questi casi invito veramente i genitori a farsi carico di controllare i comportamenti dei propri figli. E’ importante questo tipo di responsabilità e quindi pensiamoci seriamente perché la famiglia è il primo luogo “educante”. Le altre  istituzioni vengono dopo e sono di “aiuto” anche se in maniera altrettanto importante.

I Carabinieri e la Polizia locale  restano impegnati ad intensificare  i controlli  su  tutto il nostro territorio e ad intervenire anche sanzionando chi disattende le ordinanze ministeriali in vigore. Ma le dotazioni organiche non bastano e quindi i miracoli non li possono fare!

Prosegue l’attività delle vaccinazioni agli over 80 presso il Centro vaccinale del nostro ospedale iniziata sabato scorso e i riscontri sono soddisfacenti nel merito anche dell’organizzazione da parte di ASST e con la collaborazione dei volontari della Protezione civile comunale, degli Amici del santuario  e di Aido che mi permetto di ringraziare di vero cuore.

Per le prenotazioni vi rimando ai link di Regione Lombardia:

https://vaccinazionicovid.servizirl.it/

Tutti i dettagli e le risposte alle domande frequenti si possono leggere a questo link:

https://bit.ly/2NjXwPx

Da ultimo, nella nostra città ci sono problemi  che riguardano la situazione dei medici di base.  Sto ricevendo diverse segnalazioni che ho prontamente rinviato ai dirigenti  di ATS  ed ai  quali ho sollecitato comunicazioni precise e aggiornamenti sullo stato  dell’arte attuale o meglio proposte di soluzione alle criticità evidenziate.  Resto in attesa anch’io di risposte perché il tema è di massima importanza soprattutto in questo particolare momento di emergenza. 

Ringrazio per l’attenzione e saluto cordialmente.

Antonio Fusè