Comunicazione Falò di Sant'Antonio

Pubblicato il 17 gennaio 2021 • Comune , Comunicati Stampa

Quest’anno per motivi noti in relazione alle norme di sicurezza imposte dal DPCM e dalle Ordinanze ministeriali che da ultimo ci collocano proprio a decorrere da oggi nella "zona rossa" non è stato possibile rinnovare il nostro appuntamento con il "Falò di Sant'Antonio".

 

Una tradizione del mondo contadino dedicato a Sant’Antonio Abate, protettore dei contadini e degli animali domestici. Un rito antichissimo - «Questo rito, a tutti gli effetti canonico, era caduto in disuso con il mutamento sociale che ha marcato le nostre campagne - come in generale il mondo agricolo - e con la scomparsa dell’allevamento diffuso», per riaffacciarsi ultimamente, grazie anche a una sensibilità crescente verso il mondo animale. Rimane fondamentale, il suo rompere le tenebre, e in qualche caso rompere anche il freddo della notte invernale, per generare uno spazio imprevisto di condivisione e di socialità. E accanto a ogni fuoco acceso, c’erano gruppi di giovani che coglievano l’occasione per stare insieme, per rubare al buio un po’ di luce, e alla notte o al sonno, l’allegria.

 

È ancora bello ricordare la precedente edizione svoltasi nel gennaio dello scorso anno, il breve rito con la benedizione, i trattori di Cesare Mascheroni e di Dino Ceriani noti agricoltori locali, gli Alpini, i volontari della Protezione Civile e dell’ANC, la Filarmonica e tanta gente. Una serata nella quale il fuoco ci ha parlato trasmettendo forti emozioni e ricordi e anche mettendo in relazione tutti i presenti offrendo la testimonianza attiva di una bella e coesa comunità, che è quella di Melzo.

 

Anche se virtuale, immaginiamo lo stesso per la serata odierna un bel falò ricco di fuoco e con l’auspicio che questa terribile pandemia che sta condizionando pesantemente la nostra convivenza civile finisca quanto prima. Non illudiamoci perché il percorso è ancora complicato, ma la speranza deve essere il nostro faro.

 

Tanti auguri anche a tutti coloro che portano il nome di Antonio, Antonia, Antonietta, Antonella, etc.!