Regolamento per la definizione agevolata delle entrate e tributi comunali non riscossi a seguito della notifica di ingiunzione di pagamento.

Si informa che con delibera del Consiglio Comunale n. 5 del 29 01 2018 è stato approvato il regolamento per la definizione agevolata delle entrate e tributi comunali non riscossi a seguito della notifica di ingiunzioni di pagamento. Per eventuali chiarimenti potete rivolgervi al Servizio Entrate.

Vedi gli allegati.

Pagamento dell’imposta comunale sulla pubblicità anno 2018 – Proroga dei termini


Si avvisano i gentili contribuenti che con delibera n. 74 del 14/12/2017 la Giunta Comunale ha prorogato il termine per il versamento dell’imposta sulla pubblicità permanente per l’anno 2018 al 30/04/2018 anziché il 31/01/2018.
Il Concessionario invierà come sempre i moduli per effettuare il relativo versamento.

ATTENZIONE – Avvisi pagamento TA.RI. (Tassa Rifiuti)

In questi giorni alcuni cittadini hanno ricevuto avviso di mancato pagamento della rata TARI scaduta il 31/08/2017; qualora risultasse loro di avere regolarmente pagato tale rata sono invitati a non tenere conto del sollecito evitando di recarsi presso gli sportelli comunali, si provvederà infatti d’ufficio al controllo e regolarizzazione del pagamento.

Aperto il Fondo di solidarietà … puoi contribuire anche tu!

La Giunta in data 18 dicembre 2014  ha deliberato l’attivazione di un Fondo di solidarietà, provvedendo ad aprire un conto corrente bancario presso la Tesoreria con l’impegno di riversare  gli importi a credito nella contabilità comunale per poter essere destinati e spesi.

Il fondo intende proporsi quale strumento di promozione sociale e di coinvolgimento della società civile in un’ottica di sostegno e di solidarietà reciproca. Non sostituisce le iniziative e gli interventi già esistenti, ma ha una funzione integrativa e di stimolo alla solidarietà dei singoli cittadini e della comunità.

Il Fondo sarà parte integrante del bilancio comunale e le risorse raccolte verranno assegnate attraverso i Servizi Sociali.

Chiunque voglia contribuire può fare la sua donazione con bonifico  – Banca Popolare di Milano agenzia di Melzo CODICE IBAN: IT 21 V 05584 33400 000000007377.

Fatturazione Elettronica – Codice IPA

Il Decreto Ministeriale n°55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art. 1 commi da 209 a 214.

In ottemperanza a tale disposizione, questa Amministrazione, a decorrere dal 31 marzo 2015, non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all’allegato A “Formato delle fattura elettronica” del citato DM n. 55/2013.

Inoltre ai sensi dell’art. 25 del Decreto Legge n. 66/2014 , al fine di garantire l’effettiva tracciabilità dei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni, le fatture elettroniche emesse verso le PA devono essere firmate digitalmente e devono obbligatoriamente riportare negli appositi campi:

  • Il codice identificativo di gara (CIG), tranne i casi di esclusione dall’obbligo di tracciabilità di cui alla Legge n. 136 del 13 agosto 2010;
  • Il codice unico di progetto (CUP), in caso di fatture relative a opere pubbliche.

Ai sensi dell’articolo 3 comma 1 del citato DM n. 55/2013, l’Amministrazione ha individuato l’Ufficio deputato alla ricezione delle fatture elettroniche inserendolo nell’Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA), che provvede a rilasciare un Codice Univoco Ufficio secondo le modalità di cui all’allegato D “Codici Ufficio”.

Il Codice Univoco Ufficio è una informazione obbligatoria della fattura elettronica e rappresenta l’identificativo univoco che consente al Sistema di Interscambio (SDI) di recapitare correttamente la fattura elettronica all’Ufficio destinatario.

Il Codice IPA del COMUNE DI MELZO  per l’invio delle fatture elettroniche è : UF71DH

Per ulteriori informazioni, consultare il sito www.fatturapa.gov.it