Misure di contenimento Piccioni Torraioli

Considerato il numero rilevante dei piccioni presenti allo stato libero nel territorio comunale, i possibili rischi igienico sanitari a carico della cittadinanza che tali animali in continua proliferazione potrebbero provocare, ed i correlati danni ambientali quali: l’insudiciamento di balconi e marciapiedi; il degrado dei monumenti; i danni ad edifici pubblici e privati procurati dai piccioni che trovano ricovero nei sottotetti, si rende necessario contrastare la proliferazione di tale specie con interventi indirizzati da un lato alla riduzione delle risorse d’alimentazione presenti sul territorio, dall’altro alla diminuzione dei siti riproduttivi.

Si rammenta che con Ordinanza Sindacale n. 76 del 04/12/2003 è fatto divieto a chiunque di somministrare alimenti di qualsiasi genere ed in qualsiasi luogo ai piccioni presenti allo stato libero nel territorio comunale ed è fatto obbligo di provvedere a rendere impenetrabili ai piccioni con griglie o reti i sottotetti degli edifici cittadini.

Con queste semplici regole non si risolverà nel breve periodo la problematica, ma l’intenzione è di lavorare nel tempo, citando la relazione redatta da Lipu-BirdLife: “affinché si possa arrivare a una pacifica e duratura convivenza, nel rispetto delle esigenze di decoro e igiene urbana ma anche degli animali e delle loro esigenze ecologiche”.

Allegati

  • (16 kB)